Health Professionals Magazine

Volume
Fascicolo

ISSN 2282-3425 (Print)
ISSN 2282-6157 (Online)

Volume: 6 - Fascicolo: 3 - 4 - Anno 2018

Come la stupidità di tipo sistemico rende paradossalmente efficiente la sanità mcdonaldizzata
How systemic stupidity makes mcdonaldizated health systema paradoxically efficient

DOI: 10.12864/HPM.2017.163

di Mariano Dimonte

La stupidità di tipo sistemico, detta anche funzionale o strategica, è un fenomeno di natura psicosociale che permettevalle organizzazioni di funzionare regolarmente e renderle competitive grazie a meccanismi paradossalmente anti-razionali.
Per mantenere efficiente la catena produttiva bisogna infatti consolidare una cultura e un clima aziendale che spinge dirigenti e lavoratori ad ignorare i problemi poiché ogni minimo dubbio potrebbe inceppare l’ingranaggio e quindi risultare controproducente.
Più o meno consapevolmente i membri di una organizzazione accettano quindi di rispettare passivamente procedure, regolamenti, linee-guida, protocolli e perfino di ignorare le finalità ultime dei processi in cui sono coinvolti. Riflettendo fedelmente queste dinamiche il sistema sanitario tende ad assomigliare sempre di più ad un fast-food, essendo gli operatori sanitari generalmente impiegati in routine automatiche, impersonali, che non richiedono alcun senso critico.
Alla stupidità strategica in ambito medico concorre anche la credenza che la realtà può essere semplicemente ridotta alla sua rappresentazione iconica, da cui il ricorso sistematico all’imaging come primo passo dell’iter diagnostico. Nella modernità “liquida”, infatti, l’effimera cultura visuale ha spiazzato la solida conoscenza derivante dallo studio approfondito dei testi scritti, con gravi ripercussioni anche sul ragionamento clinico. Il medicus videns, risultato della mutazione antropogenetica regressiva prodotta dalla convergenza di svariati fattori che semplificano la mente, risulta così completamente integrato nel modello consumistico.


Abstract

How systemic stupidity makes mcdonaldizated health system paradoxically efficient

We call systemic (functional or strategic) stupidity the psycosocial phenomenon allowing the organizations to be efficient and competitive in the global market by mean of illogical dynamics.
To keep efficient the productive chain the management needs to feed a corporate culture and climate pushing workers to ignore the problems and even the ultimate aim of the processes in which they are involved and invites them to respect procedures, guide-lines, regulations, just because each possible doubt can block the gear: in fact reflexive attitudes and critical thought could be improper for the system.
Just in line with these predominant dynamics in the commercial sector, where the reference organizational model is the mcdonaldization, health professionals are ordinarily engaged in simple standardized routines, mainly by means of computerized procedures, invited to avoid to thinking about the sense and purposes of that they are doing. A further relevant feature of funtional stupidity in the health sector is the sensless systematic resorting to diagnostic imaging as first step of the ordinary clinical practice, in order to speed up the management of the cases and sustain clinical productivity, taking for grant that the reality is only just that one transmitted by a monitor. In fact in the “liquid” modernity the visual culture has swept the literary one, that instead promote the critical reasoning and the logics, cancealed by multitasking and overexposure to oubiquitous image and continuos stupid messages flow.
The convergence of sytemic stupidity and videoaddiction contributes to induce a regressive anthropogenetic mutation allowing medicus videns to perfectly integrate himself in the consumeristic system.


Visualizza l'articolo in formato PDF


Società Editrice Universo s.r.l. Via G.B.Morgagni, 1 - 00161 Roma - tel (06)4402054 / (06)44231171, (06)64503500 fax (06) 4402033